petrolio basilicata

Tangentopoli petrolifera

Danni all’ambiente, omicidi, malformazioni genetiche, traffici internazionali, tangenti e Potere: sono le parole chiave del Potere del petrolio in Italia, nato ancor prima della Repubblica italiana stessa e sviluppatosi come potere parallelo e alternativo alle istituzioni democratiche, tanto da arrivare ad un passo dal trasformare l’Italia in un giocatore indipendente dai blocchi della Guerra fredda.
Una vera e propria Consorteria petrolifera che, dal 1924 ad oggi, ha comprato leggi e partiti, che manipola l’opinione pubblica arrivando persino ad eliminare giornalisti e cittadini scomodi tra comitati d’affari e uomini liberi, aerei esplosi in volo e omicidi mascherati sotto altre cause. È, questa, la storia dell’oligarchia petrolifera italiana, la storia di una tangentopoli petrolifera nata con l’omicidio di Giacomo Matteotti e ancora oggi non conclusa.

Omissis – il progetto

Omissis – il progetto

omissis: [dalla loc. latina cēteris rebus omĭssis ‘omesse le altre cose’. V. omesso ⁎
1869] s.m. Inv. ● si usa, nella trascrizione, nella riproduzione o nelle copie di
documenti, atti notarili e sim., per indicare l’omissione di parole o frasi tralasciate
perché non necessarie o ritenute segreti di Stato | (est.) parte omessa: una relazione
contenente troppi o.

(Zingarelli 2017)

Omesse le altre cose

Chi ha materialmente firmato gli accordi Stato-mafie? Quanto è durato il patto di non belligeranza con il terrorismo palestinese? Quanti colpi di Stato ci sono stati in Italia? Quanti golpe, nel mondo, hanno visto la partecipazione dell’Italia? Perché, pur dichiarandoci un Paese contrario alla guerra, l’industria militare è uno dei pilastri più potenti della nostra economia? Qual è stata la vera incidenza dell’operazione Gladio-P2 sullo sviluppo politico-economico dell’Italia?